Come trovare e scegliere un cucciolo di Jack Russell


Cari amici, a voi alcune dritte che vi aiuteranno nella ricerca e nella scelta di un cucciolo.

Come primo consiglio a chi vuole un cucciolo di Jack Russell (ma è valido per qualsiasi altra razza) suggerisco di recarsi di persona a visitare gli allevamenti per due motivi basilari:

per vedere i cuccioli, i genitori ed eventualmente qualche esemplare più grande della stessa famiglia, perché anche un cucciolo che da piccolo sembra bellissimo, da grande può riservare delle sorprese;

per poter vedere come vivono i cani, se sono tenuti bene e, in caso di dubbio, cambiare strada;

Qualsiasi allevatore serio che seleziona con cura e passione è innamorato della sua razza e dei suoi cani, e vuole conoscere i futuri acquirenti dei suoi cuccioli di persona; inoltre non li affiderebbe mai a un negozio, perché i suoi cuccioli sono "quasi" figli suoi, non li vorrebbe mai vedere in vetrina come una merce qualsiasi!

Consultate lo standard di razza, sul sito dell'E.N.C.I., perché in Italia ci sono parecchie persone che fanno passare per Jack Russell (e magari li vendono a caro prezzo) cuccioli che in realtà sono figli di meticci, simil-Jack, sicuramente simpatici, ma privi di valore economico (e c'è un sacco di gente che li compra).

Quali sono i difetti che può notare anche un profano?

  • La prima cosa che salta all'occhio è il colore del mantello, il mantello del Jack Russell Terrier può essere bianco macchiato di nero o di marrone (chiaro, tendente al nocciola o scuro, tendente al castagno) o tricolore, il bianco deve predominare (almeno il 51%),  e non è ammesso il completamente bianco.
  • Occhi (la rima palpebrale), naso e labbra devono essere pigmentati di nero.
  • Le orecchie devono essere ripiegate in avanti, a bottone o a goccia. Le zampe devono essere dritte, i gomiti aderenti al corpo e non "girati in fuori".

La coda deve essere portata alta nel cane in movimento e non "a ricciolo".

Il pelo, nelle tre possibili tipologie, cioè liscio, broken e ruvido, deve avere una certa consistenza, per poter proteggere il cane, non è ammesso il pelo troppo corto (raso).

Se cercate un cane di razza, comprate solo da chi vi dà garanzia di aver acquistato un esemplare che magari non diventerà campione in esposizione, ma che comunque rispetti lo standard di razza e sia ben allevato e socializzato.

Che cos'è il Pedigree?

Per i cani nati in Italia, il pedigree è il certificato emesso dall'E.N.C.I. per i soggetti  di pura razza, dove, oltre ai dati del cane (nome, data di nascita, n. iscrizione al libro genealogico, n. di microchip) troviamo anche la sua genealogia, cioè i nomi dei suoi ascendenti, con gli eventuali titoli da loro vinti  (campionati di bellezza, lavoro).

Il pedigree non è solo un documento di identità del cane, ma certifica il lavoro dell'allevatore, ovvero del buon allevatore che fa gli incroci giusti, studia e conosce le linee di sangue con le caratteristiche che vengono trasmesse, per cercare di ottenere dei cani belli, tipici, sani e di buon carattere.

Quindi presentarsi da un allevatore e chiedergli: "Vorrei un cucciolo, ma il pedigree non mi interessa, mi fa lo sconto?" è come domandargli: "Non me ne importa niente del tuo lavoro".

Due paroline sul carattere del jack.

Tantissime persone mi chiedono: "Ma è vero che sono così terribili?"; "Il jack di un mio amico gli ha distrutto la casa!" (Ma tutta la casa? Non avrà esagerato?); "Mi hanno detto che sono difficili da educare, è vero?"

Io personalmente vivo con la mia famiglia in una casa con giardino, ho due bambini che frequentano la scuola elementare e nove Jack che vivono felicemente in casa con noi, e la casa (in ristrutturazione, ma non per via dei cani) è ancora tutta intera!

Ovviamente il Jack Russell Terrier, come tutti i cani, è un cane che va educato bene, ma  che è facilissimo da educare e addestrare proprio grazie alla sua intelligenza pronta, poi dalla mia esperienza posso dire che le linee di sangue australiane son quelle che danno più garanzia sull'equilibrio caratteriale rispetto alle linee inglesi (con le dovute eccezioni).

Nel mio piccolo branco ho potuto notare che i Jack sono molto gerarchici e ci tengono un sacco a far rispettare a tutti le regole, ma le regole ci devono essere e devono essere impartite con fermezza e tanto amore nei confronti dei nostri amici pelosi, perché più li ami, più vieni ricambiato... con gli interessi!

In fondo il Jack Russell è un cane che si innamora follemente del suo padrone, lo vuole seguire dappertutto e cerca in ogni momento della sua giornata la sua approvazione, insomma, non date retta a chi vi dice che distruggono la casa, scegliete bene il vostro cucciolo, fatevi consigliare da un allevatore esperto, che sicuramente ci tiene ad avere un cliente contento e a sistemare bene il cucciolo da lui allevato.

Buona ricerca...