Curare il pelo del Jack Russell: la strippatura

Se è vero che il Jack Russell a pelo liscio necessita solo di periodica spazzolatura e/o passata con guanto di gomma ed eventuale rifinitura con pelle di daino, il Jack Russell Terrier Broken o ruvido necessita di una specifica toelettatura che si chiama stripping (strappare), che va eseguita periodicamente e in maniera diversa a seconda della qualità del pelo e dello stato del mantello in generale.

I Jack Russell broken o ruvidi necessitano di un aiuto nel ricambio del pelo: in pratica il pelo vecchio e morto va sfilato senza tagliarlo, per fare posto al pelo nuovo. Questo lavoro, a seconda del tipo di pelo e dello stadio di maturazione dello stesso, si può fare a mano, con l'aiuto di un coltellino apposito o con una pietra pomice.

Le forbici non vanno mai usate, tranne che per accorciare eventuali ciuffi di pelo sotto i cuscinetti dei piedi.

Se abbiamo portato a casa un cucciolo Jack Russell Terrier broken o ruvido la cosa migliore è iniziare questo procedimento verso i 3/4 mesi con un primo, leggero stripping, che va eseguito con mano delicata  per abituare il cucciolo senza traumi.

Toelettare un Jack Russell adulto con una certa abbondanza di pelo è un'operazione lunga e faticosa, che richiede molta pazienza da parte del cane e una mano esperta da parte del toelettatore, quindi se il nostro Jack è già abituato a essere spazzolato su tutto il corpo e a stare fermo su un tavolino siamo già a buon punto.

Strumenti da usare per strippare il pelo del Jack Russell Terrier broken o ruvido

E' importante preparare prima per avere tutto a portata di mano quando andremo a mettere sul tavolino il nostro cane.

Dovremo avere: coltellino da stripping a denti fini e a denti grossi, cardatore, spazzola, forbici che tagliano con punte arrotondate, forbici dentellate, e già che ci siamo il tagliaunghie (quello per cani). 

Per quanto riguarda il coltellino, se è nuovo o molto usato, è meglio limarlo un po' prima perché non deve assolutamente essere tagliente (il pelo va tolto alla radice e non tagliato).

OGNI QUANTO STRIPPARE

A seconda del tipo di pelo e della crescita, non c'è una regola universale che va bene per tutti. Le tipologie di pelo che troviamo sono molto varie. Se per esempio abbiamo un light broken, che sarà liscio sul corpo e avrà delle leggere difese (sopracciglia, baffetti e barba) e un po' più di pelo sulle gambe basteranno due interventi annuali, in concomitanza della muta del pelo (autunno e primavera), se invece abbiamo un ruvido con pelo che tende ad allungarsi velocemente le opzioni possono essere due: toelettare ogni tre mesi oppure  una volta alla settimana molto leggermente in modo da avere sempre il cane in condizione ottimale. Poi ci sono tutte le vie di mezzo.

CONSIGLI VELOCI

  • Lo stripping va eseguito sul pelo il più possibilmente "sporco", quindi se il vostro cane necessita di un bagno, lavatelo dopo.
  • Non usare forbici o macchinette, nemmeno se il cane presenta un pelo lunghissimo o non è stato strippato da tanto tempo. L'unico modo per eliminare il pelo è sfilarlo alla radice (con il bulbo).

Non mi resta che augurarvi buono stripping!